Federazione Italiana Teatro Amatori
Regione Lombardia
Ente di Promozione Sociale Riconosciuto dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali
Sito ufficiale della F.I.T.A. Nazionale



Festa del Teatro - Settima Edizione
Costruire il Personaggio - il lavoro dell'attore su se stesso
7 ottobre 2007 - Teatro Silvestrianum - Milano
Costruire il Personaggio - il lavoro dell'attore su se stesso
Teatro Silvestrianum - Milano Benvenuti alla nostra 7^ Festa del Teatro. E’ l’ultima festa organizzata dal nostro Comitato in quanto il prossimo anno ci sarà qui il nuovo comitato regionale che andremo ad eleggere la prossima primavera. Quindi, con tutto il comitato quì presente (Luigi, Riccardo, Salvatore, Sergio), in apertura di questa Festa, vogliamo ringraziarvi per essere qui così numerosi e vogliamo in particolare salutare insieme a tutti voi:

Innanzitutto i rappresentanti di 26 Gruppi provenienti da varie città e province: Milano, Cremona, Gallarate, Arese, Luino, Lecco, Bergamo, Cantù, Vigevano, Vicenza (B. Scorsone), Verona, Lodi, Mozzate, Brescia...

- Francesco Pirazzoli, del Direttivo Fita Nazionale

- L’amico che tutti conosciamo, che è stato più volte alle nostre feste Luigi Lunari; ha promesso un suo intervento che in chiusura di mattinata

- Salutiamo con gioia anche un altro amico di tutti, l’amico che tutti ammiriamo per la sua vita dedicata al teatro, anch'egli più volte relatore ai nostri incontri, mai assente alle nostre feste, Roberto Zago Presidente Gatal.

- Salutiamo inoltre anche se ci raggiungeranno a metà mattinata, l’attore Marco Ballerini che nel pomeriggio ci offrirà un suo breve ed accattivante monologo

- Arriverà anche l’attore e direttore di doppiaggio Sergio Masieriche fu relatore alla nostra 4^ Festa del 2004.

- I componenti dei comitati provinciali Carlo D’adda, Carlo Coppola, Matteo Crimella.

- Vi porto invece io i saluti e gli auguri di buona Festa del Presidente Lombardia della Uilt Gigi Ariotta

- E da ultimo salutiamo, non perchè meno importante, ma solo per comodità di scaletta e perchè lo invitiamo a salire sul palco l’amato attore che tutti conosciamo, Antonio Zanoletti.


Insieme con gli amici del Comitato abbiamo discusso a lungo su cosa potesse essere più accattivante in questa festa per coinvolgere ed interessare tanti amici attori e registi. Ci è venuta l’idea, dopo tanti convegni di natura culturale, di tornare al nocciolo del nostro essere gente di teatro, siamo andati all’essenza del nostro essere e fare gli attori ossia "al come l’attore deve costruire i suoi personaggi, che lavoro deve fare su se stesso"

Antonio ZanolettiQuindi quest’anno come vedete abbiamo rinunciato alla formula convegno e faremo un vero e proprio laboratorio. E chi meglio di Antonio Zanoletti per accompagnarci in ciò, in questa ulteriore occasione di crescita.

Antonio lavorerà con tre giovani dei nostri gruppi, Eleonora, Daniele, Gianmarco che si sono dichiarati entusiasti del farsi smontare e ricostruire, da Antonio, in alcuni monologhi che loro hanno preparato.

Noi tutti li ascolteremo in religioso silenzio ed avremo a fine mattinata uno spazio per le nostre domande.